2020: il saluto di fine anno del Presidente Monica Zibellini

0
29

Care amiche e cari amici,
non credo sia necessario tornare a sottolineare come questo 2020, che sta per terminare, sia stato un anno estremamente complesso sotto tutti i punti di vista.

Ci siamo trovati improvvisamente a dover fare i conti con una situazione globale inaspettata, per la quale non eravamo preparati.
Abbiamo saputo cogliere, tra le grandi difficoltà incontrate in questi mesi, le opportunità che questo tempo ci ha offerto, provando a trasformarle in risorse.

Come Comitato Provinciale AICS Roma ci siamo attivati dal primo istante per cercare non solo di essere quanto più vicini possibili a tutti i nostri circoli affiliati e ai loro tesserati, ma per poter dare un supporto pratico e tecnico nelle diverse situazioni amministrative, che di volta in volta ci siamo trovati ad affrontare. Abbiamo potuto farlo grazie al prezioso e costante lavoro dell’AICS Nazionale, che è stato un vero e proprio faro tra le nebbie di questo difficile tempo.

L’augurio per questo nuovo anno è sicuramente quello di tornare a recuperare man mano la normalità persa, che tanto oggi ci manca. È un auspicio per tutti noi, ma in particolar modo per tutti quei bambini e ragazzi, che in questi mesi si sono trovati a non poter vivere liberamente la loro quotidianità, attraverso il confronto e la crescita che lo sport sa donare.
La speranza è quella di tornare presto a praticare tutte le nostre amate discipline sportive, le attività sociali e culturali e di ritrovarci qui, tra un anno, a scrivere di un 2021 che ci abbia regalato nuovamente la possibilità di tornare a gioire insieme.

 

Monica Zibellini