All’Oasi di Farfa le imbarcazioni della Tevere Remo insieme ad AICS

0
498

Una giornata all’insegna del canottaggio, della canoa e della natura.
È quanto organizzato domenica scorsa, 20 giugno, dal Reale Circolo Canottieri Tevere Remo presso la sede dell’Associazione Campo Base Alfa, in collaborazione con i comitati provinciali AICS di Roma e di Rieti, e che ha visto come location la suggestiva Oasi di Farfa, la riserva naturale protetta al confine tra le due provincie laziali, dove quattro imbarcazioni da canottaggio e sei canoe hanno solcato le acque del Tevere, sospinte dalle braccia e dalla passione degli atleti del Tevere Remo.

Un’occasione unica per tutti gli amanti delle due discipline, di vivere un’esperienza indimenticabile in un angolo di natura incontaminata a due passi dal centro della Capitale.

Una bellissima domenica fra amici, passata in un tratto meraviglioso del biondo Tevere, con acque eccezionali”, commenta Daniele Masala, Presidente del Reale Circolo Canottieri Tevere Remo e Responsabile del Settore Canoa e Canottaggio AICS Roma e AICS Lazio, “è stata un’esperienza che ripeteremo sicuramente, perché quanto vissuto ci ha dato indicazioni e sensazioni più che positive. L’augurio è che, in futuro, possano anche crearsi le condizioni per lasciare alcune imbarcazioni sul posto, così da rendere più frequenti gli appuntamenti e da semplificare la logistica degli eventi”.

Ad impreziosire la giornata la presenza in acqua della campionessa italiana nei 5.000 metri in K1, Sara Mrzyglod, che accompagnata dal suo allenatore Danio Muzi, ha sostenuto una sessione di allenamento, godendo delle bellezze naturali e paesaggistiche offerte da quel tratto del fiume Tevere.

Voglio ringraziare”, conclude Daniele Masala, “tutti coloro che sono intervenuti in questa giornata, rendendola un’indimenticabile domenica di sport e socialità, e i comitati provinciali AICS di Roma e di Rieti per il prezioso supporto fornitoci durante questa meravigliosa esperienza”.

Il prossimo appuntamento in programma sarà mercoledì 30 giugno, in vista dell’inaugurazione di un nuovo progetto regionale in presenza del Presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti, qui associazioni under 35 daranno vita a nuove attività ricreative, sportive e culturali attraverso il progetto biennale.

Alla vigilia di un’importante inaugurazione, abbiamo avuto il piacere di ospitare uno dei circoli più importanti di Roma, con l’augurio di creare percorsi di sviluppo condivisi in un territorio che fino a ieri era sprovvisto di servizi di accoglienza”, commenta così Fabrizio Montiroli, Presidente dell’associazione Campo Base Alfa nonché gestore del nuovo spazio denominato Tevere Point: il nuovo centro sportivo previsto dal programma regionale GenerazioniGiovani, che verrà inaugurato la prossima settimana in occasione dell’inaugurazione del progetto “Teverexplora Giovani”, in collaborazione con la Riserva Regionale Nazzano Tevere-Farfa e il comune di Torrita Tiberina.