La parola al Presidente: il saluto di fine anno

0
41

Esattamente un anno fa, in chiusura del mio messaggio di saluto e di augurio a tutti i circoli affiliati e a tutti i tesserati AICS Roma avevo scritto:

La speranza è quella di tornare presto a praticare tutte le nostre amate discipline sportive, le attività sociale e culturali, e di ritrovarci qui, tra un anno, a scrivere di un 2021 che ci abbia regalato nuovamente la possibilità di tornare a gioire insieme”.

Credo che quanto desiderato dodici mesi fa si sia, almeno in gran parte, realizzato quotidianamente nelle nostre vite.

Quello che sta volgendo al termine, di cui questa newsletter rappresenta l’ultimo atto ufficiale in attesa del 2022, è stato un anno che ci ha visti tornare a gioire insieme, e tornare a riconquistare, pian piano, quella normalità che improvvisamente avevamo perso nel marzo del 2020.

Il percorso è ancora lungo, ma credo che la strada intrapresa sia quella giusta: il senso di responsabilità, che tutti noi tesserati AICS Roma abbiamo dimostrato in questo difficile periodo, ci ha portato a rivivere le emozioni sportive, sociali e culturali che non si erano mai sopite nel nostro cuore. Anzi, abbiamo saputo rilanciare, proponendo ancor più attività, che stanno riscuotendo grande consenso.

Ed è con la gioia di questi piccoli grandi traguardi quotidiani riconquistati, che faccio a tutti voi, e alle vostre famiglie, i miei più sinceri auguri di buone festività, sperando che il 2022 possa vederci continuare a sorridere. Ancora,e sempre, insieme.