Il responsabile AICS Roma Mauro Giorgini nominato nella Commissione Tecnica Nazionale della Pallacanestro

0
220
dav

Venerdì scorso, 29 luglio, durante la riunione del Consiglio Nazionale di AICS è arrivata un’importante notizia per l’AICS Roma: Mauro Giorgini, già Responsabile del Settore Basket e Minibasket AICS Roma, nonché Ufficio Stampa del comitato romano, è stato nominato membro della Commissione Tecnica Nazionale di Pallacanestro.

Un incarico prestigioso, che andrà a ricoprire insieme al Coordinatore Nazionale Daniele Bellandi, a Giorgio Colliva di Bologna e a Serena Incelli di Frosinone, che proprio con Giorgini è a capo del Settore Basket AICS Lazio.

Sono molto felice e onorato di esser stato inserito nella Commissione Tecnica Nazionale, ha commentato il neoeletto Giorgini, poiché credo si tratti del riconoscimento per il lavoro svolto in tutti questi anni. Si tratta di un punto di partenza e non certo d’arrivo, che permetterà di iniziare una nuova fase, che possa vedere il basket amatoriale giocato in sempre più luoghi del nostro Paese. È chiaramente una splendida opportunità anche per tutto il movimento dell’AICS Roma, che potrà trovare nuove realtà sportive con le quali incontrarsi, confrontarsi e crescere.

Ci tengo a ringraziare di cuore Monica Zibellini, che mi ha sempre supportato in tutti questi anni, e che è stata determinante per la mia crescita sportiva e professionale in AICS. Un ringraziamento va anche a Massimo Zibellini per avermi dato l’onore di essere il Responsabile Regionale AICS Lazio e all’attuale Presidente Giampaolo Morsa.

La nomina di Mauro onora nel profondo tutto il Comitato Provinciale, ha dichiarato il Presidente di AICS Roma Monica Zibellini, e riconosce l’importante lavoro portato avanti nelle ultime stagioni. Anche dopo l’avvento del Covid, che ha penalizzato fortemente gli sport di contatto con la pallacanestro, a Roma si è riusciti a confermare l’importante partecipazione del pre-pandemia, e anzi ad attivare nuovi campionati, che hanno potuto accogliere squadre desiderose di giocare a basket. A lui, e a tutti i componenti della Commissione Tecnica Nazionale va il mio più sentito augurio di buon lavoro.