DANZA CARAIBICA: NUMERI IMPORTANTI IN SOLI QUATTRO ANNI

Lunedì, 19 Giugno, 2017 - 14:00

Attivo dal 2013 il settore danze caraibiche del AICS Roma ha fatto passi da gigante in appena quattro anni di attività riuscendo a coinvolgere nelle gare un numero sempre crescente di coppie partecipanti a testimonianza del grande lavoro che Sergio Grasselli ed il suo staff stanno facendo per la diffusione della disciplina. Grasselli, ballerino di buon livello fino al 2012 e informatico di professione, insieme alla moglie Letizia ha costruito, grazie alla passione e alla idee un movimento di grande appeal. “Grazie al Comitato di Roma dell’AICS e al suo Presidente Monica Zibellini-ci racconta Sergio- abbiamo messo in piedi un circuito di gare amatoriali Open per adulti e bambini alle quaIi ogni volta prendono parte oltre 100 coppie, senza contare i gruppi di show e quelli che partecipano alla Rueda de Casino. Le nostre serate sono aperte a tutti e vedono la partecipazione di coppie di Roma ma anche provenienti da tutta la regione, dalla Campania e dall’Abruzzo. Quest’anno abbiamo strutturato il circuito in quattro tappe, che si svolgono presso il Saturno Dancing di Via Appia Nuova km 17,800 (zona Ciampino). In ogni tappa le coppie sono suddivise per fascia d’età e per fasce di esperienza. Al termine delle gare vengono premiati i primi cinque per ogni categoria. Dalla somma dei risultati delle singole gare viene compilato un ranking delle coppie migliori alle quali, termine della manifestazione, verranno assegnati i premi, a seconda della categoria”. Come si svolgono le gare da voi organizzate. “Cerchiamo di rendere il più piacevole possibile la partecipazione. Di solito i nostri eventi iniziano intorno alle 13.00 e si concludono alle 19.00 per fare in modo che ci si diverta ballando senza rimanere in pista per troppe ore e consentire al contempo anche al pubblico di godersi l’intero spettacolo. Oltre alla gara è previsto un format “4Minutes” nel quale le coppie entreranno in pista contemporaneamente e che la giuria elimina progressivamente fino a lasciare in pista i migliori che balleranno per la vittoria finale. Insomma divertimento garantito per tutti”. Oltre alle gare quali attività svolge il settore ? “Ci dedichiamo alla formazione di maestri di ballo. I corsi hanno lo scopo di formare insegnanti qualificati e capaci di trasmettere in modo professionale e corretto la disciplina delle danze caraibiche ai propri allievi. Ogni corso ha un calendario di formazione ben preciso composto da 7 incontri della durata di 4 ore ognuno con esame finale e conferimento di diplomi da parte dell’AICS Nazionale. Organizziamo inoltre stage, volti al perfezionamento, ai quali invitiamo tutte le scuole di ballo. Come promuovete le vostre iniziative. “Attraverso il sito internet www.danzecaraibicheroma.it e la nostra pagina facebook dove si possono trovare tutte le informazioni sugli eventi, le foto ed i video delle serate. Da esperto informatico me ne occupo personalmente”. Chi lavora al tuo fianco in questo splendido progetto. “Permettimi di ringraziare mia moglie Letizia Cesta e tutti i componenti dello staff dal DJ, sempre presente, Mauro Urbani, a Alessia Acchioni, Federica Morano, Manuela Vagaggini, Fernando (John) D’Ottavio, Giordana Cervini, Francesca La Piana, Tania Marinelli e Gianluca Melissari, Serena Savini e Giulia Melissari”. Per concludere, consigli per chi vuole iniziare. “Le danze caraibiche sono davvero per tutti, è un modo per fare attività sportiva e per socializzare. Vorremmo implementare l’attività fra i più giovani. Sergio Grasselli fa parte anche della Commissione Nazionale AICS Danza Sportiva, coordinata da Stefania Landi, per quanto riguarda le Danze Caraibiche.